24 January 2009

Taralli di riso al formaggio e origano

I taralli mi piacciono tanto, specie quelli con i semi di finocchietto e quelli dolci al naspro (la glassa di zucchero).
Personalmente é la prima volta che mi cimento a fare i taralli. Da tempo cercavo una ricetta, ma nessuna m'ispirava, forse perché ero in cerca di una ricetta un po' diversa dalle solite (e questa di seguito lo é perché richiede la farina di riso).
E quando ho smesso di cercarla... ecco che l'altro giorno ne ho trovata una in questo bellissimo blog con tante ricette illustrate con belle foto che invogliano non solo a mangiarle ma anche a prepararle. La ricetta originale che trovate qui, prevede i semi di finocchietto, io non ce li avevo ma ero impaziente di sperimentare! e come suggeritami da Dony, gentilissima e che ringrazio tanto, li ho sostituiti con il formaggio parmigiano e l'origano. Sono venuti molto gustosi, non sono durati molto. Vi assicuro che si comincia con uno e non si smette più! Sono come le ciliegie, uno tira l'altro! La prossima volta da rifare con i semi di finocchietto. Questi taralli sono di esecuzione facilissima, si fanno in quattro e quattr'otto! Credo che questa ricetta si presti a molte varianti, quindi, la sperimenteró anche con i semi di anice oltre che con quelli di finocchietto.
Vi riporto la ricetta da me modificata.

Ingredienti:
160 gr di farina di riso,
60 gr di farina "00",
40 gr di burro,
sale,
20 g di formaggio parmigiano grattugiato
un cucchiaio di origano secco
1/2 l di acqua.

PREPARAZIONE: Portare a bollore l'acqua con un po' di sale,
aggiungere il burro, quando bolle versare le farine (mescolate insieme) girando sempre con la cucchiaia per non formare dei grumi, quando si stacca dalle pareti togliere dal fuoco adagiare su una spianatoia e aggiungere i semi lavorare un po' con le mani senza aggiungere altra farina, formare dei cilindri dando loro la forma dei taralli, adagiare su una placca da forno foderata e leggermente imburrata salando un po' la superficie dei taralli. Infornare in forno giá caldo a 220° per 20 minuti e altri 5 minuti a 180°.

1 comment:

Barbara said...

Ops.. ho perso il collegamento mentre scrivevo... mi ripeto: belli i tuoi taralli e con l'indubbio pregio di esser fatti con farina di riso (ne ho fatto un acquisto eccessivo, ergo proverò sicuramente la tua preparazione!). Grazie e buon fine settimana