1 August 2009

Melanzane farcite

Credo fossero un paio di settimane fa, quando, tra i banchi di frutta e verdura, ho addocchiato delle melanzane piccole e tonde. Quella volta peró non le ho acquistate, rimandando alla prossima, e, intanto, avrei pensato a come cucinarle. Passano dei giorni e, una lucina mi si accende :-) mi vengono in mente quelle farcite che avevo visto sul blog di Lunanerazzurra, un po' di tempo fa. Una bella novitá per me, nel modo in cui erano farcite. Non le avevo mai mangiate in quella maniera. M'ispiravano tanto che mi ero segnata la ricetta su un documento word, ma poi la ricetta é andata persa, tra le mille cartelle dove tengo stipate le mie ricette. Giá so che la legge di Murphy, me la fará saltare fuori quando non la cercheró piú. (Caro Murphy, credevi di fregarmi, ahahah, stavolta, ho pensato bene di stamparla, e attaccarla subito sul frigo con una delle tante calamite che lo coprono. Il simpatico omino scozzese in kilt, tra una suonatina e l'altra di cornamusa, me la terrá ben custodita. :-) )
Bando a Murphy, io stamattina sono andata al mercato con l'intento di acquistare le melanzane, soprattutto.

Ed ora eccomi qui, a mettere in pratica la ricetta di Luna, che ringrazio per averla condivisa con tutte noi blogghine. :-)

Ho apportato solo qualche modifichina (te pareva! ;-)).
Le melanzane non le ho sbucciate, perché noi preferiamo mangiarle con la buccia.
Per comoditá riporto la ricetta originale che trovate qui. La scritta in rosso é quello che io ho modificato.

Melanzane farcite
Ecco come si preparano:
Si sbucciano le melanzane (io ci ho lasciato la buccia), si lavano e ci si praticano delle piccole incisioni con il coltello, all'interno delle quali poi andranno inseriti gli ingredienti che si vogliono utilizzare per farcirle.

Piccola nota: nelle melanzane della foto le incisioni sono state praticate nel senso verticale ma in questo modo è più facile che la melanzana si "rompa" (infatti ho dovuto usare degli stecchini per tenerla "ferma"). Il mio consiglio è di cercare di praticare le incisioni nel senso orizzontale e in questo modo non occorreranno nemmeno gli stecchini. (ho seguito il suggerimento di luna e le ho incise nel senso orizzontale).

All'interno delle incisioni si possono mettere:
pezzetti di formaggio
pezzetti di prosciutto, o salsiccia o altri salumi, oppure dei pezzetti di acciuga
spicchi d'aglio
(io ci ho messo pezzi di formaggio gorgonzola e prosciutto cotto).

Quando le melanzane sono già farcite, cospargerle di sale e lasciarle in salamoia per una ventina di minuti.

Piccola nota: è necessario prima farcirle e poi metterle in salamoia, perchè nel caso contrario (cioè prima la salamoia) poi sarebbe difficile praticare le incisioni e farcire le melanzane.

Passato il tempo della salamoia, sciacquare delicatamente le melanzane sotto al rubinetto, indi inserire nelle fessure con il ripieno dei cubetti di pomodoro (anche pelato) ma se si vogliono fare in bianco, il pomodoro si può omettere.
(io l'ho omesso)

Adagiare le melanzane nella casseruola, versare dell'olio d'oliva (per chi è a dieta si può omettere), aggiungere dell'acqua (circa 2-3 dita della pentola),
qualche cucchiaio di pomodoro, salare, pepare, (io ho omesso il pomodoro e ci ho aggiunto un po' di basilico spezzettato) coprire e cuocere a pentola coperta per circa 15-20 minuti (dipende dalla grossezza delle melanzane!).
Controllare la cottura pungendole con uno stecchino.


Ed ecco anche il mio risultato!!! :-)

Accompagnate con fette di pane casereccio pugliese, che troviamo qui, nella nostra bakery di fiducia. Erano buonissime e gustose, ci sono piaciute tanto, da rifare. Grazie luna per l'ideona!

1 comment:

luna said...

Brava! E complimenti anche per il ripieno! Originale!
Ciaoo