21 November 2010

Torta di mele e crema di mele

Buona Domenica a tutti! Oggi vi voglio deliziare con questa torta di mele. A me il profumo della torta di mele appena sfornata riporta nella casa di campagna della mia nonna paterna. Ce l'ho ben stampato nel cervello questo ricordo olfattivo... La mia nonnina era una brava cuoca, cucinava piatti semplici e gustosi. Dal suo forno a legna ci sfornava certe torte di mele, e non solo. Mele raccolte dagli alberi nei suoi campi. E l'aria profumava di un buono... che darei per ritornare indietro e rivivere quei momenti...
Questa torta semplice e genuina non mancava mai sulla credenza della sua cucina.


Ingredienti:
(teglia 26 / 28 cm)

4 mele (ho usato le Granny Smith)
280 g di farina
150 g di zucchero
3 uova medie
120 g di olio di oliva leggero
un cucchiaino di lievito per dolci
un cucchiaio di liquore (Strega, Amaretto..)
succo di un limone
zucchero a velo

Per la lucidatura:
due cucchiai di marmellata di albicocche o pesche.

Sbucciamo le mele. 3 mele le tagliamo a ventaglio o a fettine e le bagniamo con il succo di limone per non farle annerire. La quarta mela la tagliamo a dadini e irroriamo anche questa nel succo di limone.
Sbattiamo lo zucchero con le uova fino a farlo diventare cremoso. Aggiungiamo l'olio, la farina e il lievito setacciato insieme, il liquore, il succo di limone delle mele e la mela tagliata a dadini (io mi sono dimenticata di aggiungerla), e amalgamiamo il tutto. Si deve ottenere un impasto liscio e fluido che verseremo in una teglia imburrata e con l'aiuto di un cucchiao livelliamo la superficie.
Prendiamo le 3 mele tagliate a ventaglio o a fette e le mettiamo nell'impasto, spolveriamoci sopra un pò di zucchero (io ci ho messo zucchero muscovado). Inforniamo la torta per 30/ 40 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato, meglio fare sempre la prova stecchino.
Una volta raffreddata, o la spolveriamo con lo zucchero a velo (mia nonna ci metteva sopra quello che aveva: amaretti sbriciolati, mandorle.. nocciole tostate e tritate etc..) oppure riscaldiamo un pò di marmellata di pesche o di albicocche e con un pennello lucidiamo la torta di mele su tutta la superficie delicatamente.
Serviamola con gelato alla vaniglia o, con una crema inglese o perchè no, con una crema di mele.


Molto buona, e la semplicità degli ingredienti di questa torta di mele la rende anche abbastanza leggera.


Torta di mele


In questa torta di mele ci vuole una mela nell'impasto e, siccome me ne sono dimenticata, ho voluto fare una cremina di mele leggera da servire insieme alla torta.



Crema di mele e mandorle tostate
Una cremina semplice, semplice e leggera ma molto profumata di mandorle.

Ingredienti:
300 g di mele (ho usato le Gala)
un cucchiaio di zucchero di canna
succo di mezzo limone
due dita d'acqua
mandorle tostare tritate.

Sbucciamo le mele e tagliamole a dadini. Cuociamole con lo zucchero, il succo di limone e due dita di acqua finché diventano morbide e lasciamole raffreddare.
Riduciamole in purea con un frullatore ad immersione. Versiamo la crema ottenuta nei bicchieri.
Decoriamo con tanta granella di mandorla tostata e un fiorellino di mela.
Serviamo la crema calda o fredda con una fetta di torta.

Per altre varianti sulla crema di mele, vi mando qui

Crema di mele e mandorle tostate


Questa torta di mela partecipa alla golosissima raccolta di Stefy e Rosy

Clicca per accedere al blog di Stefy e Rosy

11 comments:

Ylenia said...

Ma questa torta non è semplicemente buona, come le torte di mele sanno essere, è proprio bella!! E poi non c'è niente di più magico in cucina del riproporre una ricetta piena di ricordi, risentire lo stesso profumo e tornare indietro nel tempo. Bravissima e buona domenica

Mirtilla said...

bravissima davvero, compimenti :)

Gunther said...

decisamente senza parole una magnifica torta di mele

luna said...

ottima la torta di mele, ma la crema... sublime!

Cinzia said...

Sono qui che leggendo le prime righe non riesco a darmi pace...Neanche una mela in casa!!! Ma è possibile!
Un bacione.

Byte64 said...

Uella Kiki,
appena mi potrò permettere il fornetto a legna, mi sa che mi travesto da nonnina e mi metto anche io a sfornare questa bellissima torta di mele.
Molto interessante l'uso dell'olio, son sicuro che viene una delizia perché a suo tempo feci quella tunisina d'arance con l'olio e viene buonerrima.

Ti meriti un bacione (come sempre).
Tlaz

Carolina said...

Wow, questa cremina mi incuriosisce moltissimo...
Ma cosa c'è di più buono di una torta di mele?!
Buonanotte e a presto!

rossella said...

Ciao mi sono appena iscritta tra i tuoi sotenitori questo blog mi piace molto e la tua torta di mele ' semplicemente splendida complimenti !! Se ti va passa a trovarmi a presto!!!

Luca and Sabrina said...

Quanti ricordi la torta di mele e il suo profumo è quello che più di tutti ce li evoca. Ci piace un sacco come l'hai preparata, la disposizione delle fettine di mele, tutto insomma e siamo qui per prendere spunto!
Bacioni e buona giornata
Sabrina&Luca

Francesca said...

Bellissima la torta e ancora di più la crema...complimenti per il blog!!!! un bacio

Stefy e Rosy said...

Kiki, questa torta è strepitosa! Grazie mille!
stefania