12 December 2010

Torta di cipolle

Ah! Le cipolle!! Se non ci fossero bisognerebbe inventarle. Sono originarie dell'Asia. Grazie ai Greci che ce le hanno introdotte in Europa. Molto apprezzate dagli egiziani che le raffigurarono persino nelle loro tombe.
Io le cipolle le adoro e ne faccio largo uso, aggiungono alle pietanze quel tocco di gusto in più. In cucina posso fare a meno dell'aglio ma non delle cipolle.
Oggi vi propongo una torta salata dal sapore molto delicato, ma gustosa.
Se mi capita di sbucciare e tagliare tante cipolle, come in questo caso, allora ho due metodi io: o mi procuro una bella bacinella piena d'acqua, come faceva mia nonna, eh si perche' tenendole immerse nell'acqua, si evita il bruciore e la lacrimazione degli occhi. Oppure, mi cerco gli occhialini da nuoto e inforco quelli, ahahahah, eddai, adesso immaginatemi con gli occhialini.. e fatevi pure due risate!!! :-DDD ;-) :-P


Per la base, ho preparato una pasta tipo brisèe ma impastata con olio d'oliva e vino bianco, come usava nonna, buonissima! In casa mia si continua ad usare sempre questa pasta per le torte salate.

Ingredienti: (per una teglia di 23cm)
150 g di farina 00
50 ml di olio d'oliva delicato
un bicchierino di vino bianco
acqua q.b.
sale q.b.

Su di un piano da lavoro formiamo una fontana con la farina setacciata e al centro del quale versiamo l'olio, il sale e il vino poco a poco, impastiamo e aggiungiamo dell'acqua, se ce n'e' bisogno, finchè non sarà diventato un impasto liscio e malleabile.



Per il ripieno
Ingredienti:
500 g di cipolle
olio evo q.b.
un uovo
cubetti di pancetta q.b.
20 g di parmigiano grattugiato
2 fettine di formaggio Cheddar
cubetti di pancetta q.b.
noce moscata q.b.
sale.

Tagliamo le cipolle (io ho usato cipolle dorate, ma si possono usare qualsiasi tipo di cipolle) non troppo finemente e mettiamole appassire in una padella con un po' d'olio evo e un paio di cucchiai di acqua, a fuoco basso, non devono assolutamente soffriggere, ne' cuocere troppo. La padella va incoperchiata. Se necessario, aggiungiamo un altro cucchiaio di acqua durante la cottura.
Aggiustiamo di sale e uniamo qualche spezia a nostro piacere (io ci ho messo la noce moscata). Sfumiamo con un po' di vino bianco secco o del Marsala, che faremo ben evaporare (questo passaggio si puo' anche eliminare). Ma vi assicuro che il vino aggiunge sia un buon profumo, sia un buon sapore al piatto.
Facciamole raffreddare e mettiamole nel guscio di pasta ma, prima mettiamo qualche dadino di pancetta (se lo preferite).
Sbattiamo l'uovo con abbondante parmigiano grattugiato e il formaggio Cheddar (o altro formaggio) sminuzzato, sale e noce moscata, e versiamo il composto sulla pasta. Ripieghiamo i bordi e, completiamo con dei pomodorini interi e dei ritagli di pasta.
Inforniamo a 190°C per un 50 minuti (a seconda del proprio forno) fino a quando la superfice diventa dorata. Sforniamola e serviamola tiepida o calda. Gnammm!!!

E' veramente ottima, da rifare!!!




Rifatta con dosi doppie e nello stampo romantico. Con le stelline: vi piace? :-)




Adesso facciamo un giro in centro... nel mondo ;-) Come in quale centro? Ma in quello di London, of course! :-)

Regent Street e le sue luminarie.


Ecco a voi qualche scatto delle bellissime vetrine fiabesche di Hamlyes, il famoso negozio di giocattoli, in Regent Street.


Vetrina di Kurt Geiger in Regent Street.


Qualche scatto anche alle vetrine dei grandi magazzini Selfridges, in Oxford Street, conosciuti in particolare per i loro splendidi addobbi e per le sfarzose vetrine che non passano mai inosservate.



Shade grazie mille per questo gradito premio, e per aver pensato a moi :-)
sei carinissima come sempre. Un abbraccione, e scusami se non continuo la catena.
 

5 comments:

Lalu said...

Ciao Kiki!!!!! bellissime le fotografie di londra!! scusa ma in questo momento rido perche ti immagino tagliando le cipolle con gli occhiali di nuoto ahahaha! veramente la tua ricetta è da rifare, sembra squisita! un bacione enorme!

Federica said...

che belle foto..ma la torta lo è ancora di più!!!bravissima!!

Shade said...

mi piace tanto questa crostata!
sara' che adoro le cipolle!
bacio e buona domenica!

Shade said...

p.s.
ho pubblicato la ricetta della cuccia se ti interessa ancora ;)

Elettra said...

me I will open early to prepare the onion pie, beautiful pictures of Regent Street