8 December 2010

Crostata di mirtilli rossi, mela e nocciole

Eccomi di nuovo qua con un'altra ricetta. Ve l'avevo detto no, che lavorando da casa in questo periodo (dopo l'incidente), ho piu' tempo per pasticciare. Oggi vi propongo la crostata di mirtilli rossi, mele e nocciole. L'idea di fare questa crostata è nata ieri mattina quando preparavo il caffè, in attesa che questo fosse pronto... con gli occhietti ancora mezzi assonnati ammiravo le splendide bacche rotondeggianti di colore rosso vermiglio in bella mostra di sé nel cestino sul tavolo, tanto lucide che sembravano finte. In quel momento ho pensato subito di farci un dolcino, e te pareva, sempre ai dolcini penso io :-)
Ho cercato di mettere un pò in movimento i miei neuroni ma a quell'ora non hanno partorito granchè :-D il dilemma era se fare le cupcakes (ancora?) o la crostata. Voi direte, mbe' l'ennesima crostata, eh no, questa è diversa, con i mirtilli rossi!! E' buonissima: provatela! Per prepararla ovviamente servono dei mirtilli rossi freschi. Eheh, sono invasa di mirtilli rossi... in un modo li devo far fuori! ;-)


Le bacche sono molto decorative, apportano una miriade di benefici!

Cranberry

Sarebbe interessante assistere alla raccolta del mirtillo rosso, praticamente cosa fanno, allagano i campi per consentire la raccolta del cranberry, si creano così vere e proprie distese di colore rosso vivo, guardate un pò qui e qui.

Prepariamo una frolla friabile e profumata

Ingredienti:
300 g di farina
150 g di burro
100 g di zucchero
2 tuorli
una stecca di vaniglia
buccia grattugiata di limone bio.

200 g mirtilli rossi
succo di due clementine
4 cucchiai di zucchero.

Due mele (ho usato le Gala)
2 cucchiai di zucchero
due cucchiai d'acqua.

40 g nocciole tostate tritate q.b.
zucchero ma velo q.b.


Disponiamo la farina a fontana su una spianatoia. Mettiamo al centro il burro tagliato a dadini, lo zucchero, i tuorli, i semini di una stecca di vaniglia e la
buccia grattugiata di limone bio. Formiamo una palla e lasciamo riposare in frigo per mezz'ora.

Nel frattempo laviamo i mirtilli rossi e mettiamoli in un pentolino insieme al succo di clementine e lo zucchero, incoperchiamo e lasciamo cuocere fino a quando i mirtilli si romperanno. Togliamo subito dal fuoco altrimenti tenderanno ad essere amari. Teniamoli da parte in una ciotolina.


Intanto tagliamo a dadini le mele e mettiamole nello stesso pentolino che abbiamo usato per cuocere i mirtilli, insieme allo zucchero e due cucchiai d'acqua, incoperchiamo e lasciamo cuocere le mele.

Con il matterello stendiamo la pasta frolla, e foderiamo uno stampo per crostate imburrato, bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e cuociamo in forno caldo a 180° per 20 minuti.


Sforniamo la frolla, lasciamola raffreddare e disponiamoci sopra i mirtilli rossi cotti mescolati alle mele. Tritiamo le nocciole grossolanamente e cospargiamole su tutta la superficie. Spolveriamo di zucchero a velo.

Le nocciole smorzano un pò l'asprezza dei mirtilli rossi, ho preferito metterle sopra, ma ci stanno bene anche nel composto di mirtilli rossi e mele.



Con questa ricetta partecipo al contest di Una stella tra i fornelli




Carnaby Street London
Kingly Court - Carnaby Street - London
Kingly Court - Carnaby Street London

6 comments:

BARBARA said...

Questa crostata è davvero deliziosa e ti è venuta benissimo; faccio subito un copia incolla perchè mi sa che presto la proverò... grazie!

Erica said...

Che meraviglia!!
Grazie per averci fatto vedere come li raccolgono, vedere cose nuove e non sempre le solite è interessantissimo :)
Sai? io non li ho mai assaggiati sono dolci o un pò asprini? ^_^
La crostata è bellissima.. inutile dirlo ;)

Sgt.Pepper said...

ma che crostata buonissima!!!!
è una ricetta fantastica diversa dalle solite crostate!
da ricordare!!!
a presto e complimenti per il tuo blog!
ciaooooooooooooo

Francesca said...

Brava! Foto splendide e ricetta accattiante...

Mirtilla said...

che meraviglia..io amo i mirtilli!!

stella said...

Ki, questa crostata è davvero una bomba! Ma dove li trovo i mirtilli rossi :-(((( ????????? ciao ciao!