13 April 2011

Torta al cocco con panna, fragole e limoncello

Gli è capitato di trovarsi in quel di London nel giorno del suo compleanno per motivi di lavoro e solo per pochi giorni. A me ha fatto tanto piacere preparargli una torta a sorpresa. Di chi sto parlando? del mio cuginone, un vatusso di 1,90m quest'anno per lui cifra tonda! Lui è da sempre anche il mio confidente ed il mio migliore amico e la torta se la meritava tutta. Essendo un golosone come me di fragole+panna e cocco, non potevo non preparargli questa fantastica torta. E' un grande appassionato di calcio, tifa Inter :-D La decorazione della torta avevo pensato di farla con i colori della... Juventus ahahahah, scherzo naturalmente! :-DDD Se avessi avuto più tempo, taaaaaanto tempo, la torta l'avrei realizzata con lo stemma o la maglietta dell'Inter, ma cosí purtroppo non è stato, un poco mi dispiace. E lo so, avrei potuto fare di meglio con la decorazione alle fragole, ma ripeto, tempo non ce n'è stato abbastanza. Cosa importante è che a lui sia piaciuta ed ha apprezzato molto, badando alla sostanza e non troppo all'apparenza ;-) Ah! E non è piaciuta solo a lui questa golosissima torta!
Ringrazio la carinissima Chabba da questa mia finestra/cucina virtuale, essí l'idea di questa torta l'ho presa al volo dall'assaggio virtuale del suo goloso rotolo.
Trattasi la mia di una torta, ho fatto dosi doppie. Vi riporto la ricetta con le mie modifiche.
Questo PanDiSpagna al cocco è venuto sofficissimo e leggero come una piuma, da sciogliersi in bocca. Grazie Chabbina, mi hai salvato in calcio d'angolo, calcisticamente parlando :-)

Per la farcia della torta: ho tagliato 500 g di fragole a pezzetti (di cui ne ho prelevato un paio di cucchiai, tenute da parte, serviranno dopo per preparare lo sciroppo per la bagna), le ho lasciate macerare con un paio di cucchiai di zucchero e riposte in frigo.


Intanto ho preparato il PanDiSpagna con:
5 uova (le mie erano grandi) a temperatura ambiente
160 g di zucchero semolato
80 g di farina 00
40 g di fecola di patate
60 di farina di cocco in scagliette.

Con la frusta elettrica ho montato le uova con lo zucchero, fino a quando hanno assunto un colore chiaro e spumoso ed il volume della massa è triplicato, e permettendomi di formare con le fruste una sorta di nastro. A me ci sono voluti circa 15 minuti. A questo punto ho setacciato le due farine e unito quella di cocco in scagliette, e mescolate bene tra loro. Con una spatola di legno ho incorporato le farine un po' per volta con movimenti dal basso verso l'alto senza far smontare il composto. L'ho versato in una teglia di 24 cm di diametro imburrata (mi sono dimenticata di infarinarla) e ho messo a cuocere in forno statico pre-riscaldato a 180°C, per circa 40 minuti. E' importante non aprire il forno nella prima mezz'ora.

Intanto che il PDS cuoceva, ho preparato lo sciroppo per bagnare il PDS.
In un pentolino ho messo circa 500 ml di acqua con i due cucchiai di fragole che avevo prelevato, con circa 80 g di zucchero, ho lasciato sobollire a fuoco lento fino a quando le fragole si sono un po' sbiadite del loro colore, poi ho unito mezzo bicchierino di limoncello, qualche altro minuto sul fuoco, ho spento e lasciato raffreddare.

Ho montato 300 ml di panna e 100 g di mascarpone. Ne ho messo un po' da parte per decorarci la torta.

Ho ripreso le fragole dal frigo, la quale avevano rilasciato molto sciroppo che ho messo da parte, e le ho mescolate alla panna e mascarpone.

Ho estratto il PDS dal forno, per verificarne la cottura ho usato uno stecchino. Ho lasciato il PDS dentro il forno semi-aperto per una decina di minuti. Poi, l'ho sfornato e lasciato raffreddare su una griglia.

Una volta raffreddato, l'ho tagliato in due e l'ho bagnato con lo sciroppo, e siccome il limoncello che avevo messo dentro lo sciroppo non si sentiva tanto, ho spruzzato del limoncello sul PDS.
Ho farcito il PDS con panna+mascarpone+fragole. L'ho decorato con panna+mascarpone e la scritta di cioccolata già pronta e qualche fragola.
Volevo mettere anche un po' di scagliette di cocco tutt'intorno, ma mi sono dimenticata :-/ Dove avevo la testa? :-D Sulle spalle sí ma ancora troppo presa dal mio progetto di lavoro... tra i miei "bozzetti e schizzetti vari" :-)



Vi lascio qualche fotina di questa splendida primavera...! :-)

Alberelli di pesco ai lati della stradina lunga e stretta just off Fulham Road. I fiori rosa di pesco in tutto il loro splendore colorano la stradina, adoro tutto l'insieme (tranne le macchine). Foto scattata di domenica per cui ci sono tutte quelle macchine parcheggiate, durante la settimana non ce ne sono tante.




Amo i tulipani, e di questo colore sono tra i miei preferiti!


6 comments:

dauly said...

se pensassi mai di fare una capatina a londra, previo avviso la fai anche a me questa torta??
adoro il cocco, le fragole e anche i tulipani!!

L'Ostessa said...

ma kiki... è stupenda.... mi sembra tutto un sogno... Londra che adoro e questa tortona morbidosa.... brava !!! baci ELY

Mirtilla said...

che golosa!!!

Anna said...

ma sei stata bravissima sembra una torta da gran pasticceria ti aspetto sul mio blog

Lalu said...

ciao Kiki!!! bellissima questa torta! chisà quanto era felice tuo cugino!!! hai visto le manine di Pato? adora pasticciare con me.... un bacione enorme!

Nicoletta said...

Beh Kiki anche se tu dici il contrario a me non solo sembra golosissima ma anche bellissima!!! e posso immaginare il perche' tuo cugino abbia gradito questa meravigliosa torta....bravissima!!!! un bacione